Salta al contenuto principale
x

Bellante

Bellante, centro agricolo del subappennino abruzzese, si trova sulla dorsale che divide le valli del Tordino e del Salinello, a 345 m. s.l.m. e a 19 Km. da Teramo. Dell'abitato più antico restano tracce archeologiche risalenti al periodo preromano. La prima documentazione del paese fa riferimento ad una citazione del XII sec. Divenuto feudo degli Acquaviva, passò poi sotto i Riario e i Cattaneo. Il borgo antico, di origine medioevale, era collocato sul Colle della Civita, dove rimangono resti di mura. Nel Cinquecento la popolazione si spostò nell'attuale sito. Nel paese sussiste ancora qualche tratto di mura con un torrione quadrato. Da visitare la Chiesa parrocchiale di Santa Maria con un bellissimo interno settecentesco ricco di tele dell'ascolano Monti. La Cappella di S.Maria della Misericordia conserva una statua in terracotta del XIV secolo.

 

Provincia: Teramo

CAP: 64020

Prefisso: 0861

Altitudine: 354

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.741198, 13.8081966

Il Museo TO KE, situato nel cuore del borgo medievale di Ripattoni (TE), custodisce un cospicuo patrimonio di opere d’arte moderna e di mosaici moderni realizzati con l’antica tecnica del taglio manuale.

La piccola chiesetta rurale di Sant' Angelo Abbamano sorge sulla sommita di un colle, probabilmente insediato durante l'età del ferro, infatti in quest'area sono stati trovati numerosi frammenti fittili che ci suggeriscono la presenza dell'uomo da vari secoli.

Si pensa sia l'elemento superstite di un antico castello trecentesco, costruito in mattoni e larghe zone in pietrame.