Salta al contenuto principale
x

Città Sant'Angelo

Sul versante nord della Valle del fiume Saline, già da lontano vediamo il borgo di Città Sant’Angelo, adagiato in cima a una collina: da lassù, una volta arrivati, ci aspetta un panorama in grado di togliere il fiato, tra alture verdissime e zone coltivate dalla paziente mano dell’uomo. Prima di entrare nel borgo, però, incontreremo la Chiesa della Madonna della Pace, del XVI secolo, mentre nel centro ci accoglieranno un verdeggiante parco pubblico e la Chiesa di S. Antonio, affiancata all'ospedale ex convento francescano. Da vedere, inoltre, è la Collegiata, dedicata a San Michele Arcangelo e anteriore all’anno mille. E poi, basterà lasciarsi trasportare dalle atmosfere lente e piacevoli del borgo per innamorarsi di questo luogo incantevole.

 

Provincia: Pescara

CAP: 65013

Altitudine: 317

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.5176481, 14.060208

Prossimi Eventi

Approdo estivo con rimessaggio invernale a terra, 80 posti per piccole imbarcazioni a motore (pescaggio 50 cm), alaggio e varo con mezzo meccanico, acqua, luce, toilette, telefono.
pescara@guardiacostiera.it

 

 

 

L'Abruzzo si arricchisce di un nuovo, spettacolare e originale Centro di Educazione Ambientale, che opera di concerto con l'Associazionismo ambientalista, " la ButterflyFarm"!

Osservare il volo di una farfalla, oggi, è diventato un evento raro, a causa di cambiamenti ambientali, inquinamento e distruzione dell'habitat.

Established at the behest of the municipal administration of Città S. Angelo in 1998 (former tobacco factory). Since 2001, the institution has pursued the aim of keeping the pre-existing space open at all times, as a laboratory for experimentation and research, useful for all the possible expressions of contemporary visual art.

Istituito per volere dell'Amministrazione comunale di Città S. Angelo nel 1998 (ex manifattura tabacchi). Dal 2001 l'istituzione persegue l'intento di mantenere sempre aperto lo spazio preesistente, come laboratorio di sperimentazione e di ricerca, utile a tutte le possibili espressioni dell'arte visiva contemporanea.

La Collegiata, dedicata a San Michele Arcangelo, è anteriore al Mille. Il portale, pertinente ad una ricostruzione trecentesca, è decorato con un ciclo di figure simboliche e reca sull'archivolto la data del 1326. L'edificio conserva notevoli resti di un pulpito alto-medioevale in pietra, databile tra il VII e VIII secolo.