Salta al contenuto principale
x

Il mare, i campi coltivati, i boschi secolari e i paesi

Si parte da Pescara, il più importante centro economico e commerciale della regione. E' dotata di aeroporto, porto fluviale e porto turistico. E' una importante località di vacanza, con la sua ampia spiaggia di fine sabbia ed i suoi attrezzati stabilimenti, con la sua splendida riviera orlata di palme, pini, oleandri e tamerici. Nel centro antico sono presenti la casa di D'Annunzio, il museo Cascella ed il museo ittico.

A Pianella da vedere l'artistica facciata di Santa Maria Maggiore, nota come  Sant'Angelo, con capolavori di arte romanica custoditi al suo interno.

Subito dopo incontriamo Loreto Aprutino (m. 307) importante centro della provincia, arroccato su di una collina; presenta particolari interessanti di urbanistica riferiti a vari secoli, medioevali, rinascimentali e barocchi. Da vedere la Galleria delle antiche Ceramiche Abruzzesi allestita nel 1957 dal barone Giacomo Acerbo: circa seicento pregevoli pezzi dei più prestigiosi artisti abruzzesi dal '400 all'800.

Penne, antica città vestina, uno dei più importanti centri della provincia; si estende su quattro colli tra le valli dei fiumi Tavo e Fino, circondata da verdeggiante vegetazione, ricca di oliveti e di acque. Nella parte più alta il Duomo (Cattedrale di S. Maria degli Angeli e S. Massimo), costruito nel luogo dove sorgeva il tempio di Vesta nell'XI sec.

Lasciata la provincia di Pescara entriamo in quella di Teramo e il primo paese che si incontra è Montorio al Vomano uno dei paesi più interessanti e ricchi di storia di tutta la provincia teramana. Posto all'imbocco dell'alta Val Vomano, è da sempre un importantissimo centro di commercio e di vita artigiana, oggi pure "vetrina del Parco".

Con una strada tortuosa  arriviamo al piccolo centro di Pietracamela e salendo ancora a 1450 metri arriviamo ai Prati di Tivo che, tra i boschi di faggio dell'Aschiero e delle Mandorle e lungo le pendici del corno Piccolo e del Rio Arno, è la più famosa stazione invernale del Gran Sasso d'Italia (1450-2000 m.), con impianti di risalita e buone attrezzature alberghiere.

Campotosto sorge sulla sponda settentrionale del lago artificiale omonimo ottenuto con lo sbarramento del rio Fucino mediante due dighe. Il lago, circondato da prati e boschi, è oggi meta di turisti e sportivi appassionati di pesca, canoa, windsurf e cicloturismo e punto di partenza per affascinanti itinerari sulle vicine montagne. Tutto il comprensorio, per il suo valore paesaggistico e naturalistico, è tutelato da una Riserva Naturale dello Stato.

Attraversato il Passo delle Capannelle, ed alla fine di una rapida discesa, arriviamo a L'Aquila. Capoluogo d'Abruzzo, essa è situata al centro della conca dominata dal Gran Sasso ed è ricca di preziosi monumenti: dalla suggestiva Fontana delle 99 Cannelle, alla sfolgorante Basilica di Santa Maria di Collemaggio, alla mole grandiosa del forte spagnolo, alle eleganze rinascimentali e barocche della Basilica di San Bernardino. Il ricchissimo complesso di chiese, palazzi, piazze e quartieri storici, formano una eloquente testimonianza di antichi splendori.

Loreto Aprutino, foto di  Villa dei Ligustri di Wikipedia in italiano - Trasferito da it.wikipedia su Commons da Ermanon utilizzando CommonsHelper., CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8681028

Praticabile in: Autunno Primavera Estate

Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!