Salta al contenuto principale
x

LE FARCHIE - FARA FILIORUM PETRI

La Festa delle Farchie si svolge ogni anno il 16 gennaio, in onore di S.Antonio Abate, e coinvolge tutti gli abitanti delle contrade di Fara Filiorum Petri, che partecipano con passione a tutte le varie fasi della festa. Le farchie sono enormi fasci di canne, dal diametro di circa un metro ed alte 10 metri. Ogni contrada ne realizza una e, nelle prime ore del pomeriggio del 16 gennaio, vengono trasportate nel piazzale antistante la Chiesa di S.Antonio Abate, dove vengono innalzate e, all'imbrunire, incendiate. Mentre i falò rischiarano la notte, offrendo uno spettacolo indimenticabile, i cittadini ed i visitatori festeggiano con canti e musica della tradizione popolare abruzzese, buon vino e piatti tipici. Sono quindici le contrade che partecipano alla grande festa.

L'origine della festa risale a una vicenda storica avvenuta nel 1799, di cui la tradizione popolare si è appropriata. Nel gennaio 1799 le truppe francesi procedevano nell'occupazione della nostra regione,seminando morte e distruzione in particolare nel territorio teatino. Gli abitanti di Fara attendono barricati in casa l'invasione dei nemici. La sera del 16 gennaio avviene il miracolo: il bosco che circonda il paese prende fuoco e le piante che bruciano sembrano enormi guerrieri. I Francesi preferiscono quindi non entrare nel paese e dirigersi verso altri centri. I Faresi attribuiscono questo prodigio all'intercessione di S.Antonio Abate. Da allora, quel miracoloso incendio viene simbolicamente ricreato con l'incendio delle farchie

Indirizzo: Piazzale Chiesa S.Antonio Abate

Dal: 16-Gennaio-2018

Al: 16-Gennaio-2018

Le Farchie - Fara Filiorum Petri Le farchie 2018

42.2473222, 14.1842514