Salta al contenuto principale
x

Torino di Sangro

In provincia di Chieti, nel cuore della Costa dei Trabocchi, Torino di Sangro è una tranquilla località balneare con un litorale di circa sei chilometri equamente diviso tra la spiaggia sabbiosa della località “Le Morge” e quella ghiaiosa di “Costa Verde”. Il suo bel lungomare invita a lunghe passeggiate. La cittadina dispone di alberghi, campeggi, B&B e aziende agrituristiche situate non lontano dal mare. A circa nove chilometri dalla Marina, sorge il centro del paese che conserva la cinquecentesca chiesa di San Salvatore e quella dedicata alla Madonna di Loreto. La zona è ricca di floride colline con antichi uliveti e rigogliosi vigneti. Diverse sono le ipotesi dell’origine del nome che potrebbe derivare da “Taurus”, posto elevato, o dal “toro” raffigurato nello stemma. Fino al XIX secolo si chiamava semplicemente Torino, poi, per ovviare soprattutto ai disguidi postali registrati soventemente a causa dell’omonimia con la più nota città piemontese, il 20 luglio 1862 il consiglio comunale deliberò di mutare il nome in Torino del Sangro. Nel suo territorio, su una collina a poca distanza dal centro abitato, vi è il Cimitero di Guerra Inglese, dove riposano le spoglie di oltre 2600 soldati del Commonwealth che caddero nel 1943 nelle furiose battaglie combattute dall’esercito inglese contro quello tedesco lungo il Sangro. A pochi passi dal mare, si trova la Riserva Naturale Regionale Lecceta di Torino di Sangro. Si estende per 175 ettari a sud della foce del fiume Sangro e comprende un bosco misto di macchia mediterranea, habitat ideale del leccio, ma anche dell’orniello, del cerro e delle roverelle. Al suo interno vi sono percorsi natura ed escursionistici, area pic-nic e centro visite, funzionante nel periodo estivo.

Per saperne di più: http://www.comune.torinodisangro.ch.it

Provincia: Chieti

CAP: 66020

Prefisso: 0873

Altitudine: 164

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.1852556, 14.53967

Tra le piu' tranquille stazioni balneari del Chietino, Torino di Sangro Marina sorge sul litorale a est della foce del Sangro. Nell'interno (9 km dalla Marina) e' il capoluogo, dove merita una visita la parrocchiale cinquecentesca di S. Salvatore. La strada che sale al paese attraversa uno dei piu' suggestivi boschi costieri dell'Abruzzo.

Il Cimitero, chiamato dagli inglesi ‘Sangro River War Cemetery’, si trova su una collina a poca distanza dal centro abitato di Torino di Sangro e nelle immediate vicinanze dell'ingresso della Riserva Regionale "Lecceta" di Torino di Sangro.

Istituita nel 2001 a protezione di uno dei pochi boschi litoranei relitti dell’Adriatico, la Riserva Naturale Regionale “Lecceta di Torino di Sangro” si estende dalla foce del fiume Sangro per 175 ettari fino a circa 115 m di quota, sulla collina dove si trova il Cimitero di Guerra britannico.